Il Lago dei Cigni a Genova: tappa al Politeama Genovese

Prosegue il tour nazionale ed internazionale della produzione firmata Teet Kask

Dopo il successo al Palazzo dei Congressi di Lugano, l’imperdibile Il Lago dei Cigni sulle musiche di P. I. Tchaikovsky, della compagnia Balletto di Milano, questa settimana, è in scena al Teatro Politeama Genovese di Genova, giovedì 22 marzo alle ore 21:00.

La nuova produzione che aveva debuttato a novembre 2017, ha accumulato numerosi successi lungo la stagione, riempiendo le sale di diversi teatri in Italia e all’estero e, dopo Genova, chiuderà con grande onore il suo lungo tour al Teatro Regio di Parma (clicca QUI per maggiori informazioni).

La celeberrima impossibile storia d’amore tra i protagonisti, il Cigno ed il principe, è qui reinterpretata in chiave attuale sia per la messinscena che per l’ambientazione, ma certamente non mancano la tradizionale magia degli atti bianchi, i virtuosismi e l’eleganza della danza classica. Una caratterizzazione frutto del lavoro del coreografo estone Teet Kask, visibile anche nei costumi più sofisticati e tutù dalle linee morbide ispirati alla moda dei grandi stilisti, preziosi nei tessuti dalle nuanches di tinte pastello. Concorre inoltre a dare un senso generale di freschezza l’allestimento di Marco Pesta: nella sua essenzialità, stilizza le ambientazioni tradizionali e, grazie all’utilizzo di materiali particolari e sfruttando le luci – realizzate da Dario Rossi -, l’architetto concepisce una messinscena elegante dove i giochi di trasparenza e riflessione, che ricordano l’acqua, creano un’ambientazione che va oltre lo spazio/tempo e soprattutto capace di far risaltare al meglio la coreografia.
Ma rivediamo i protagonisti: nel ruolo principale Alessia Campidori classe 1990, entra al Balletto di Milano dal 2008 coprendo da subito ruoli solistici e di primo piano. Con le sue linee lunghissime e l’intensità d’interpretazione incarna un Cigno ideale; non da meno il suo partner Federico Mella, impegnato nel ruolo del Principe, anche lui entrato a far parte della compagnia giovanissimo, diventa in poco tempo uno dei primi ballerini della compagnia; tra i danzatori di punta spiccano anche Alessandro Orlando, impegnato nel ruolo del Padre/Rothbart, mentre ad Alessandro Torrielli è riservato il ruolo particolarmente rilevante di Benno. Questi, i protagonisti del sogno e della magia che si intrecciano ancora una volta sulla riva del lago incantato, con i colori e le atmosfere che hanno ispirato la musica grandiosa di Tchaikovsky.

 

IL LAGO DEI CIGNI

balletto in due atti su musica di P. I. Tchaikovsky



libretto, regia e coreografia Teet Kask

scenografia Marco Pesta

 

Per maggiori informazioni sullo spettacolo:

http://ballettodimilano.com/event/lago-dei-cigni-genova-220318/

Comments

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi