Carmen

Carmen

Balletto in quattro quadri su musiche di George Bizet

Coreografia di Agnese Omodei Salè e Federico Veratti

Scenografia di Marco Pesta

Costumi di Federico Veratti

Prima rappresentazione Teatro Greco di Taormina, 3 giugno 2015

Durata totale: 85 minuti (in atto unico oppure in due atti)

Carmen e il Destino sono i protagonisti assoluti di questa nuova Carmen, fedele alla novella di P. Merimée e all’opera di Bizet: un ammaliante faccia a faccia tra la gitana simbolo di seduzione e femminilità e l’inquietante gura che sin dalla prima scena conduce la vicenda.
È infatti il Destino a mettere sulla strada di Carmen Don Josè prima ed Escamillo successivamente, a svelarsi man mano attraverso i simboli delle carte (l’amore, il tradimento, la morte), ad armare la mano di Don Josè e, nel nale, a portare Carmen con sè.

Don Josè, il torero Escamillo e Micaela sono gli altri interpreti principali di questo balletto ricco di coreogra e coinvolgenti, dalla celeberrima Habanera, agli appassionati pas de deux, alle tante e vivaci danze d’assieme di Gitani, Soldati e Sigaraie realizzate sulle stupende musiche di Georges Bizet. Tradizione e modernità convivono anche nel clima d’energia dell’originale messinscena di Marco Pesta.

Trailer Carmen (Balletto di Milano, 2015)

Scarica il manifesto 70x100

Scarica la scheda di Carmen